Attività

Il giorno 13 Aprile 2019 ha avuto luogo la presentazione dell’ultimo libro di Paolo Merla intitolato “L’Arciprocesso”.

Da documenti presenti nell’archivio della nostra Associazione è stato ricostruito il processo che agli inizi del secolo scorso ha scosso la città di Napoli, disfatta e travolta dagli scandali che coinvolgevano l’amministrazione cittadina, con ripercussioni a livello nazionale.

Nel 1901 il Colonnello Felice de Chaurand era a capo dell’Ufficio di Informazione dello Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano , precursore del moderno Controspionaggio di oggi.

Sabato 23 maggio 2015 è stato presentato a Bergamo il quinto libro di Paolo Merla dal titolo : “La grande illusione”. In questo volume l’Autore, prendendo spunto dai diari della contessa Bianca de Chaurand , descrive gli anni della prima guerra mondiale.

Da questa opera è stato tratto il film “La folle illusione” diretto dal regista Giancarlo Soldi (vedi il trailer del film alla voce “Le interviste”).

Nel 2013 l’Associazione ha organizzato una giornata di studio a Gardone Riviera in occasione del 150° anniversario della nascita di Gabriele D’Annunzio. In tale circostanza è stato presentato il nuovo volume dello storico Leonardo Malatesta “D’Annunzio e i suoi legionari”. Protagonista del libro il tenente medico Eugenio M. Poletti (vedi alle voci “eventi” e “nostri libri”).

Si possono finalmente vedere le immagini mai viste prima della presentazione del libro dedicato al Generale De Chaurand (2009) ed il bellissimo video introduttivo per il convegno sulle carte geografiche dell’ottobre 2011 ( vedi alla voce “Le interviste”). 

L’attività della Associazione è stata contraddistinta in questi primi anni di vita, soprattutto dalla necessità di riordinare e inventariare l’enorme quantità del materiale librario e documentale raccolto, in modo che lo stesso divenisse consultabile e fonte pertanto di ricerche e studi storici.

Ancor prima che l’Associazione nascesse ufficialmente, i suoi promotori, hanno portato a termine la catalogazione e la classificazione degli oltre 10.000 volumi, che le famiglie Dall’Ovo e Poletti de Chaurand hanno conservato e tramandato negli anni.

Oggi, rimossa la polvere di storia che per decenni li ha ricoperti, questi libri sono di nuovo ben riordinati sugli scaffali della biblioteca familiare, nella sede dell’Associazione, a Sforzatica di Dalmine, e tra i testi di geografia, di economia, di diritto, di scienze politiche, di scienze storiche, di scienze militari, di letteratura, spiccano prestigiose opere religiose, grandi raccolte enciclopediche, come l’edizione del 1781 dell’Encyclopèdie de Diderot e d’Alembert, intere annate di almanacchi e di storiche riviste, tra le quali la raccolta della “Biblioteca Italiana” del 1816, nonché centinaia di cartine geografiche.

L’Associazione Archivio e Biblioteca Dall’Ovo nel 2011 ha partecipato alle cerimonie per il 150° anniversario dell’unità d’Italia ed ha organizzato il 22 ottobre dello stesso anno un convegno storico a Bergamo in occasione della presentazione del libro “Fatti gli italiani, facciamo l’Italia”, dedicato allo studio della cartografia esistente nella biblioteca (vedi alla voce “i nostri libri”).

Ringraziamo i nostri soci, i sostenitori ed i cultori di storia per l’appassionato interesse mostrato per il nostro sito: oltre 440.000 contatti nei primi 8 anni (aprile 2011-ottobre 2019).

Associazione Archivio e Biblioteca Dall'Ovo - ONLUS
Via Dall'Ovo, 2 - 24044 Dalmine (BG) - Italia